Hai un account? log in or Sign up
EnglishDeutscheEspañolRussian

galileo galilei

A Galileo Galilei che con il suo cannocchiale
allargo' gli orizzonti dell'uomo nel quarto centenario 1609-2009



In occasione delle celebrazioni dell'Anno internazionale dell'Astronomia il Comitato Nazionale per le celebrazioni del IV centenario dell'invenzione del cannocchiale di Galileo Galilei, con la collaborazione della Procuratoria di San Marco, del Patriarcato di Venezia e del Prof. Francesco Bertola dell'Universita' degli Studi di Padova, ha promosso e finanziato la realizzazione di una targa in ricordo delle prime osservazioni effettuate a Venezia da Galilei dalla cima del campanile di San Marco.
L'introduzione del telescopio per scrutare il cielo ha provocato una rivoluzione radicale nella percezione che l'uomo ha del mondo esterno alla Terra.
La prima dimostrazione delle capacita' del nuovo telescopio fu data il 21 agosto 1609 quando Galileo fu accompagnato dal Procuratore Antonio Priuli e da altri notabili sulla cima del campanile di San Marco. Il 24 agosto Galileo offriva il nuovo strumento al Doge Leonardo Donato, ricevendo una posizione a vita all'Universita' di Padova.
Domenica 7 giugno 2009, e' stata posta la targa alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La targa e' stata successivamente collocata nella cella della torre campanaria.
L'evento e' stato celebrato ai piedi del campanile di San Marco (Loggia del Sansovino).
Sono intervenuti: il Patriarca di Venezia Angelo Card. Scola, il Primo Procuratore di San Marco Avv. Giorgio Orsoni, il Prof. Francesco Bertola dell'Universita' degli studi di Padova e il Presidente del "Comitato Nazionale per le celebrazioni del IV centenario dell'invenzione del cannocchiale di Galileo Galilei" Prof. Edoardo Vesentini.


Richiedi un preventivo


Email 
Nome 
Telefono 
Città 
Messaggio